Giuria 2013

MAURO DE CANDIA

mauro de candiaDiplomatosi all’Accademia Grace di Montecarlo, nel 2001 si trasferisce in Germania. Solista al Balletto di Hannover sino al 2006, danza in lavori di Stephan Thoss, Balanchine, Béjart, Kylian, Mats Ek, Forsythe, Naharin, Marco Goecke. Nel 1997 fonda a Barletta Arte&BallettO dal quale scaturiranno nel corso del tempo, progetti di formazione, eventi internazionali e le sue compagnie Pneuma Dance Theater e Giovane Balletto Mediterraneo. Mauro de Candia è fondatore e direttore artistico dell’ApuliaArteFestival, nonchè del Premio Internazionale ApuliaArte. Ha coreografato per prestigiose compagnie internazionali come Introdans, il Balletto delle Fiandre o il Milwaukee Ballet, e ripreso alcuni suoi lavori per star come Vladimir Malakhov. Nel giugno 2009 riceve una medaglia di rappresentanza dal Presidente delle Repubblica italiana Giorgio Napolitano. Da agosto 2012 assume la direzione del dipartimento ballo del Teatro di Osnabrück in Germania.

JULIE WHERLOCK

Julie Wherlock Balletschule Basilea docente stage 2013Docente BALLETTSCHULE, Basilea
Formatasi presso la Royal Ballet School di Londra, danza presso il Balletto di Wiesbaden in Germania e, in qualità di solista principale, presso il Tanz Forum a Colonia. Completato il corso per insegnanti del Royal Academy of Dancing, si dedica all’insegnamento lavorando presso diverse compagnie di danza e Scuole tra quali quelle di Colonia, Essen e Lucerna. Nel 2001 raggiunge lo staff insegnanti della Ballettschule Theater Basel in Svizzera. Fa parte dei docenti ospiti del corso di alto orientamento e perfezionamento per giovani danzatori FormAzione Tersicore in rappresentanza della Ballettschule Theater Basel.

ALEXANDR AZARKEVITCH

Alexandr Azarkevitch fotewa potockaDirettore artistico Diaghilev International Competition, Polonia.
Danzatore, coreografo e storico del balletto, ha lavorato per diversi anni in diverse compagnie in Polonia e all’estero. E’ spesso chiamato in veste di giurato in concorsi e festival come quelli di Córdoba in Argentina o di Atene in Grecia. E’ direttore del Sergei Diaghilev International Association per la promozione dell’Arte coreografia, nonché fondatore dell’International Dance Competition Sergei Diaghilev. Nel 2012 è stato insignito della Medaglia al Merito per la Cultura “Gloria Artis”, dal Ministero della Cultura del patrimonio nazionale della Repubblica Polacca per il suo contributo allo sviluppo delle arti in Polonia.

LORENA COPPOLA

Lorena CoppolaFondatrice e Presidente della Fondazione Léonide Massine, danzatrice e coreografa, Lorena Coppola è attivamente impegnata in attività di produzione e promozione artistica e culturale a livello internazionale.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne con una tesi sul Teatro Elisabettiano ed esperta di studi su Massine e di ricerca in ambito coreografico, ha pubblicato diversi testi, tra cui la traduzione dell’autobiografia del grande danzatore e coreografo russo Léonide Massine, La mia vita nel balletto e Léonide Massine - Introduzione alla Teoria di Composizione Coreografica; Altre opere pubblicate e curate: Trent’Anni di foto di Danza; L’Effimero in Posa, Alberto Testa - Positano e la Danza; Danza - Aforismi e Citazioni

Ha prodotto numerosi spettacoli e rassegne (fra cui, per citarne solo alcuni: Les Soirées aux Îles des Galliés - “Omaggio a Léonide Massine”, Programma Caleidoscopio - Commissione Europea; Richard Wagner – Progetto Gesamtkunstwerk; The Lost Girl; Verso Dove), per citarne solo alcuni ed ha organizzato e diretto molteplici eventi artistici e produzioni teatrali. Da anni inoltre opera nel settore stampa, comunicazione e relazioni esterne per eventi, artisti e compagnie a livello internazionale, tra cui il Premio Positano Léonide Massine per l’Arte della Danza, con la direzione del Maestro Alberto Testa e la Compañia Antonio Marquez di cui ha curato il Management in Italia nel 2005.

Oltre a curare la parte organizzativa, Lorena Coppola si dedica in maniera diretta all’arte della danza e della coreografia. Il suo interesse spazia dalla danza di carattere al contemporaneo. Partendo dal Flamenco come tecnica e canone ritmico, ha sviluppato uno stile coreografico molto personale contaminato di contemporaneo e molteplici influenze.

Molteplici le sue collaborazioni con istituzioni artistiche e compagnie di calibro internazionale, tra cui Deutsche Botschaft, Istituto Italiano de Cultura de Madrid, Essenza Teatro, New Renaissance Society, Vancouver City Dance Theatre, Opéra Théâtre Metz Metropole. Parallelamente all’attività di danzatrice e coreografa, si è sempre occupata di produzione e direzione artistica, senza mai tralasciare lo studio e la creazione coreografica. Si dedica inoltre da diversi anni all’insegnamento, collaborando con diverse accademie di danza e continuando la sua ricerca nel settore artistico, in particolare in direzione dello sviluppo di un ideale artistico ispirato all’interazione fra tutte le forme d’arte. Il suo interesse è incentrato soprattutto su produzioni che rappresentino la realizzazione di tale ideale di fusione tra diverse espressioni artistiche: danza, musica, pittura, poesia.

Premi ricevuti:
“Premio Aurel Millos” (2009), “Premio Roma è Arte” (2011), “Premio Arte e Cultura - Positano” (2013).

Dal 2010 collabora con il giornaledelladanza.com in qualità di vicedirettore.
Attualmente è coreografa aggiuftnta presso l’Opéra-Théâtre Metz-Metropole ed ha firmato le coreografie delle produzioni Suites de Carmen e La Vida Breve, allestimento di Paul-Emile Fourny.